OPERE ARTISTICHE

Nel Seicento l'affresco è stato sepolto nel rialzamento dell'hospitale continuamente allagato dalle piene del Savio e del vicino fosso. Oggi lo si può di nuovo ammirare all'interno del ristorante "Cenacolo Santa Lucia".

Read More

This splendid fresco of Tuscan art dating from the second half of the fifteenth century is conserved in the parish church of Poggio alla Lastra and depicts the Madonna and Child with Saints Peter and Paul, to whom the church is dedicated.

Read More

L'opera, è attribuita a Francesco Rosselli (Firenze 1448 - 1513 circa), pittore fiorentino di secondo piano, che operò seguendo fedelmente l'insegnamento di Alessandro Allori.

Read More

Lungo la parete destra della Chiesa di S. Silvestro s'innalza una elegante e solenne cappella dedicata alla Madonna e datata 1515: una delle testimonianze più significative d'arredo lapideo d'impronta toscana nella alta valle del Savio.

Read More

A polychrome, wooden Cross dating from the fifteenth century hangs in the fifth chapel on the right-hand side of the Basilica of Bagno di Romagna

Read More

This imposing and impressive Crucifix (251 x 125 x 22 cm) was probably created by Girolamo della Robbia (1488-1566), the son of Andrea, between 1530 and 1566. The sculpture is in glazed terracotta that beautifully preserves the original polychromes and brilliant glaze.

Read More

Fu eseguita da un anonimo pittore fiorentino verso la fine del Cinquecento.

Read More

This relief (93 x 64 x 19 cm) depicts the Madonna in half length with the Child and is after a terracotta, the "Kress Madonna" (around 1405), conserved in the National Gallery of Washington (Kress Collection) and discussed by Ghiberti and the young Donatello who was still working in his master's workshop: this relationship is important as it is one of the most significant examples of the return to painted terracotta that involved artists of the calibre of Ghiberti and Donatello.

Read More

Inside the Basilica di S. Maria Assunta the lustre of gold leaf shines from the panel of the “Madonna with Child (around 1420) that is clearly Florentine in style and has been attributed to the so-called "Maestro di Sant'Ivo".

Read More

In un tabernacolo d'arenaria sulla parete della Basilica di S. Maria è collocata una statua in bronzo raffigurante la "Madonna col Bambino" (1996), opera dello scultore cesenate Ilario Fioravanti (1922 - 2012).

Read More

An altarpiece depicting the "Madonna and Child with Saints" is conserved in the chapel on the right-hand side of the parish church of S. Piero in Bagno. This altarpiece is dated 1495 and signed "IULIUS"

Read More

Sulla parete sinistra della chiesa parrocchiale di S. Silvestro a Fontechiusi è collocata una pala d'altare raffigurante la "Madonna col Bambino, San Nicola e San Giacomo", detta anche Madonna del Latte perchè il Bimbo allatta al seno della Madre.

Read More

Nel secondo altare di sinistra della Basilica di Bagno è esposto l'olio su tavola (cm 231 x 191) raffigurante "La Madonna col Bambino e i Santi Giovanni Evangelista e Giovanni Battista", di equilibrata misura e memore di ricordi primo cinquecenteschi e manieristici.

Read More

Nella terza cappella a sinistra della Basilica di Bagno di Romagna si venera l'immagine miracolosa della "Beata Vergine del Sangue" o "Madonna del Sangue".

Read More

A fresco depicting a Madonna with Child and St. Catherine of Alexandria is conserved on the altar of the Sanctuary of Corzano. This fresco has been attributed to an unknown artist from Romagna of the late Gothic period, who worked in the middle of the fifteenth century.

Read More

Le tre tele, provenienti dal soppresso monastero di S. Felicita di Firenze, furono trasferite a Bagno di Romagna nel 1874 dalle RR. Gallerie e Musei di Firenze. Tutte sono anteriori al 1629.

Read More

This crowded painting, oil on canvas, depicting the "Nativity with Saints and Angels" is on the second altar on the right of the Basilica in Bagno di Romagna.

Read More

This beautiful polychrome terracotta statue was created around 1490 by Andrea di Marco della Robbia (1435-1525), probably on commission from the Camaldoli monks in Bagno di Romagna.

Read More

La Beata Giovanna da Bagno, cara alla devozione popolare, visse durante l'alto Medioevo in un romitaggio femminile della zona secondo le regole dell'ordine camaldolese. Il suo corpo è conservato in una teca di vetro all'interno della Basilica, nella prima cappella a sinistra.

Read More

At the centre of the apse of the Basilica of Bagno di Romagna stands the triptych of Neri di Bicci (1419-1492), who was the last artist to work in a workshop that produced much fine work in Florence between the fourteenth and fifteenth centuries.

Read More

Le 14 stazioni in bronzo della "Via Crucis", collocate lungo la mulattiera che da S. Piero in Bagno giunge a Corzano (1 km), sono state eseguite (1990) dall'artista sampierano, ma fiorentino di formazione, Carmelo Puzzolo, classe 1934.

Read More