PASSATO - PRESENTE

La Basilica di Santa Maria Assunta in Bagno di Romagna custodisce il "Sacro Corporale", reliquia di un miracolo eucaristico avvenuto nel 1412.

Maggiori dettagli

Sul territorio di Bagno di Romagna sventola dal 2005 la "Bandiera Arancione" : un "marchio di qualità" - riconfermato nel 2008, nel 2011 e nel 2015 - che il Touring Club Italiano fino ad oggi ha riconosciuto solamente a 209 località italiane.

Maggiori dettagli

Bagno è una località termale già nota dai tempi dei Romani. La storia delle sue acque calde è una storia millenaria

Maggiori dettagli

E' un simbolo prestigioso di un periodo importante del nostro passato, un monumento, è la Medaglia d’argento al Merito Civile conferita il 28 Luglio 2004 al Comune di Bagno di Romagna dal Presidente della Repubblica Italiana Azelio Ciampi.

Maggiori dettagli

Centro termale e di villeggiatura, Bagno di Romagna ancora oggi è un piacevole luogo di sosta per coloro che dal nord raggiungono Roma percorrendo la E/45. La "Strada di Grande Comunicazione" che le corre accanto ricalca infatti il tracciato di una strada costruita dai Romani per unire Ravenna alla capitale, lungo cui Balneum con le sue acque calde era una confortevole tappa.

Maggiori dettagli

Era un rustico palazzotto ove per oltre due secoli avevano abitato i conti Guidi, racchiuso entro il breve giro di mura che difendeva il castrum di Bagno, quando nel 1404 vi si insediò la famiglia Gambacorti di Pisa dopo che Firenze, cacciati quei piccoli e rissosi feudatari di montagna, le aveva concesso in accomandigia il feudo.

Maggiori dettagli