Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. 

RICETTE DELLA TRADIZIONE

Indietro

Basotti

Basotti

Descrizione
L'autoconsumo, vitale per l'economia dell'alta Valle del Savio, ha originato una cucina semplice e sobria, strettamente legata alle stagioni, ai prodotti della terra e della stalla. Costretta ad ottenere il meglio da quanto aveva a disposizione, ha imparato dalla lunga dominazione toscana a sfruttare in modo raffinato ogni prodotto, anche il più umile e povero.
Un piatto tipico, risultato di questa capacità di coniugare in modo esemplare fantasia e necessità, sono i "Basotti":  tagliolini cotti in un brodo ottenuto dalle ossa del maiale (ultimo regalo di questo animale prezioso),  disposti a strati in una teglia e gratinati.
La teglia, appoggiata sul camino con un treppiede, era posta sulla brace - che ricopriva anche il coperchio per ottenere l'effetto forno - fino a che il brodo non veniva assorbito completamente dai tagliolini.

Ingredienti
Per  quattro persone:
4 uova,  400 g di farina,
formaggio pecorino o grana grattugiato,                                                 
pangrattato,
strutto o burro.
Preparazione
Mentre si prepara una sfoglia e la si taglia in tagliolini sottili, mettere sul fuoco il brodo: o con zampetto, coda e altre ossa umili di maiale come prevedeva la ricetta originaria, oppure di pollo o manzo. Ungere con strutto o burro una teglia, spolverizzandola con pangrattato. Stendere un primo strato di tagliolini, condire con un po' di strutto e spolverizzate con formaggio grattugiato, proseguendo poi in questo modo con altri strati. Versare con un  ramaiolo il brodo nella teglia, fino a ricoprire il tutto e infornate. Va tenuta in forno a circa 150° C per 30-35 minuti e comunque fino a quando non si sarà formata una crosticina dorata e il brodo completamente evaporato. Servire infine i basotti  caldissimi nei piatti, a quadrotti.
mar, 29 gen 2019 11:23:14 +0000