Selvapiana

E' una vivace e popolata frazione posta sul Poggio delle Corsicchie che declina verso il fiume Savio, in mezzo a pregiate castagnete e una campagna ancora lavorata. Conquistata da Firenze nel 1404, fece poi parte dal 1454 del "Capitanato della Val di Bagno" come comunità dotata di statuti rurali.

La parte più antica sorse attorno al castello, su uno sprone roccioso (668 mt slm); mentre più in basso (537 slm), sulla mezza costa sottostante, si è sviluppato il nucleo centrale del paese, formato da due agglomerati - la Chiesina e la Casa - attraversati dalla strada e congiunti dalla Chiesa parrocchiale, dedicata ai Santi Quirico e Giulitta. Sul luogo dell'antico "castrum", distrutto dai fiorentini nel 1535, rimane oggi un oratorio detto "del castello" ed un borghetto. Selvapiana, nelle domeniche di ottobre, dedica alla castagna e ai prodoti locali una rinomata sagra. 

Altre info
Abitanti: 402 - Altitudine: 537 s.l.m.
Come arrivare
IN AUTO: Da Bagno di Romagna si segue la SP. 138 in direzione di S. Piero in Bagno per circa 2 km, per poi prendere sulla destra, con un ponte sul Savio, la SP. 43 fino ad Acquapartita (km.7). Qui si imbocca sulla sinistra la SP.123 che in 3 km scende a Selvapiana. IN AUTOBUS: servizio Start Romagna fino ad Acquapartita (Linea 218). (Totale 13 km da Bagno di Romagna)
Thu, 22 Jun 2017 13:43:59 +0000