Oratorio della Madonna delle Grazie a S. Piero in Bagno

E' posto lungo via delle Grazie, poco dopo il settecentesco ponte sul Rio. Non ci é pervenuta alcuna notizia sulla costruzione ne sul fondatore di tale oratorio: sappiamo che nella prima metà del Settecento ha già il titolo di "S. Maria delle Grazie o del Soccorso", e che nel 1826 è composto anche da una sagrestia, dispensa, bottega, orto, e una cucina con due camere al primo piano. Nell'altare è posto un piccolo dipinto a tempera su tavola (cm.0,50 x 0,40) raffigurante a mezzo busto la Madonna col Bambino, ascrivibile forse ad un pittore romagnolo ed ai primi decenni del Cinquecento: il dipinto, racchiuso entro una cornice d'argento, sembra in parte ritoccato.

Con testamento del 1892, don Silvestro Fabbroni lasciò chiesetta, abitazione ed alcuni appezzamenti di terreno alla "Società di S. Pietro" per concorrere all'erezione di un asilo per bimbi poveri. Quando l'Asilo fu provvisoriamente aperto in via Garibaldi, le tre suore che vi prestavano servizio abitarono per molti anni nelle stanze accanto all'oratorio, che poi fu venduto (1913) ad un privato, come pure abitazione e terreni per concorrere alle spese del nuovo "Asilo delle Grazie". La chiesetta ormai in abbandono, è stata recuperata col contributo di privati, ed è officiata nel mese di maggio.

Come arrivare

Da Bagno di Romagna si raggiunge in 3 km S. Piero in Bagno: l'oratorio è posto  lungo Via delle Grazie, al n° 4, poco oltre il settecentesco ponte sul Rio.

Mon, 12 Jun 2017 08:35:59 +0000
Ufficio turistico di riferimento

Ufficio Informazioni Accoglienza Turistica - Centro Visita del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
Via Fiorentina, 38 - BAGNO DI ROMAGNA