Maestà Giannelli a Monte Piano

E' posta lungo la mulattiera che da S. Piero in Bagno conduceva a Rio Salso, poco dopo il crino di Monte Piano. Indicava un bivio di strade che conducevano comunque a Rio Salso: quella di sinistra, ormai cancellata, tagliando in diagonale il pendio e attardandosi nella valle; quella di destra, più veloce, seguitando sul crinale per poi scendere a Rio salso.

La maestà è a pilastrino su una base impilata, con il tetto a due acque sormontato da una croce di ferro; sul nicchio con la facciata in un sol pezzo d'arenaria é inciso: "PER TROVAR SCAMPO IN QUALUNQUE ROVINA DEH INVOCATE DEL CIEL LA GRAN REGINA. FF. AD. 1883 IL SIGNOR GIOVANNI GIANNELLI". Fu eretta per grazia ricevuta da Giovanni Giannelli, possidente di Rio Salso, dopo essere scampato a due malviventi che l'accoltellarono e derubarono mentre di notte stava ritornando dal mercato di S. Piero in Bagno: la cavalla giunse disarcionata alla stalla ed i familiari poterono così soccorrerlo.

Su un lato della maestà è riportato il ragguaglio chilometrico - "Km 4,274" - della distanza da S. Piero in Bagno della mulattiera.

Come arrivare

A PIEDI: a S. Piero in Bagno, dalla piazza Allende si percorre via Verdi e si giunge al Ponte sul Fosso di Paganico. Subito dopo il ponte sulla sinistra si imbocca il sentiero segnato bianco/rosso della "Val di Bagno trek", che in poco più di 4 km trasita davanti alla maestà. IN MACCHINA: seguendo da Via Verdi la strada in parte asfaltata fino al piazzale di Monte Piano, ove poi, abbandonata la macchina, occore seguire sulla destra per circa 400 mt il sentiero in salita che conduce a Monte Piano.



 
Mon, 12 Jun 2017 08:17:50 +0000
Ufficio turistico di riferimento

Ufficio Informazioni Accoglienza Turistica - Centro Visita del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
Via Fiorentina, 38 - BAGNO DI ROMAGNA