Maestà lungo la mulattiera di Corzano

Maestà lungo la mulattiera di CorzanoE' posta lungo la mulattiera selciata che da S. Piero in Bagno in poco più di 1 km reca al Santuario di Corzano. La si incontra, elegante e leggera, a metà del cammino, inserita in una rientranza del muro di sostegno. Il nicchio a due acque, sormontato da una croce di ferro, è in un sol pezzo di arenaria con su scolpite due colonne e rose. All'interno, protetta da un cancelletto di ferro, è conservata una ceramica smaltata raffigurante la Madonna dei Sette Dolori. Su un lato, una scritta consunta recita: "QUI SOSTA, O PELLEGRINO / NELL'ARDUA ASCESA / PER TRIBUTARE ALLA CELESTE MADRE / IL SALUTO DEL CUORE. / AVE MARIA". La maestà fu eretta intorno agli anni Trenta dal "GOB" (Gruppo Opera Buona): una piccola associazione di laici (artigiani, scalpellini, muratori...) che dalla fine della prima guerra mondiale si impegnarono in numerose opere di manutenzione ed abbellimento del Santuario di Corzano.

Getting here

A PIEDI: è raggiungibile a piedi da S. Piero in Bagno seguendo la mulattiera che inizia di lato alla chiesa parrocchiale (Sentiero CAI 193 e "Val di Bagno Trek").

Wed, 05 Jul 2017 09:14:56 +0000