BAGNO DI ROMAGNA, TUTTI GLI EVENTI

Zurück zur Seite
Tra Cielo e Terra - IX^ edizione

Ultimi appuntamenti: giovedì 24 Ottobre - giovedì 7 e 14 Novembre 2019 presso sala Rosetti Terme Santa Agnese

Al Palazzo del Capitano di Bagno di Romagna (via Fiorentina 38), torna l'appuntamento con il ciclo di conferenze "Tra Cielo e Terra" giunto alla IX^ edizione,organizzato dall'associazione culturale "La Compagnia di Gnomo Mentino", in collaborazione con il Centro Turistico Valbonella e con il patrocinio del Comune di Bagno di Romagna.


Con la collaborazione di Hotel delle Terme S. Agnese, che oltre ad ospitare alcuni relatori, propone, in occasione degli eventi, soggiorni a tariffe convenzionate.

Dodici incontri in programma a tema scientifico, storico,  naturalistico, enogastronomico, con relatori di fama nazionale ed internazionale.

Tutti gli incontri saranno ad ingresso gratuito ed alcuni si terranno nella splendida cornice del Palazzo del Capitano.

Il programma completo è visionabile anche sul sito dell'Associazione culturale La Compagnia di Gnomo Mentino. Per maggiori informazioni, il referente per l'associazione è Gianni Rossi: 3470859371.

RELATORI

GIANNI ROSSI: membro del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) e del G.A.F. (gruppo astrofili forlivesi) ha al suo attivo oltre cento conferenze in varie località italiane ed estere. Per l’associazione culturale “La Compagnia di Gnomo Mentino” organizza e coordina il ciclo di conferenze “Tra Cielo e Terra” giunto alla IX edizione. Collabora attivamente con le scuole e con il Centro Turistico Valbonella per la divulgazione dell’egittologia e dell’astronomia. Ha tenuto il corso di “Astronomia di Base” da gennaio a febbraio 2015 e di “Egittologia di Base” da novembre a dicembre 2016 a Bagno di Romagna. E’ autore del volume “Dall’Alpe alle Piramidi” (1999).

 

DAVIDE PRATI: laureato in Storia contemporanea presso l’Università di Bologna, dal 2014 è guida ambientale escursionistica (iscritto all’albo AIGAE) e socio fondatore del gruppo escursionistico i Trekkabbestia. Profondo conoscitore del nostro territorio montano, è attualmente assegnatario di una borsa di studio come ricercatore storico presso il Parco Nazionale delle foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna.

 

ANDREA RUBIN: laureato in Sociologia all’Università di Padova con una tesi in sociologia della scienza, si è specializzato conseguendo il Master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste (premio Lutman 2017). Ha conseguito il dottorato di ricerca in Sociologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Attualmente è assegnista di ricerca all’Università di Salerno. I suoi interessi di ricerca rientrano nell’alveo degli Science and Technology Studies, della comunicazione pubblica della scienza e del public engagement. Collabora con Observa-Science in Society e scrive regolarmente per giornali e siti di divulgazione scientifica.

GIANCARLO CORTINI: nato a Forli' nel 1954, ha quasi ultimato i corsi di laurea in ingegneria nucleare ed astronomia presso l'università di Bologna. Profondamente appassionato di astronomia dal 1970, dal 1984 è il responsabile scientifico del Gruppo Astrofili Forlivesi "J.Hevelius", per il quale ha tenuto oltre 700 relazioni e conferenze pubbliche. Ha inoltre scritto decine di articoli di astronomia per le principali riviste italiane del settore, nonchè un recente libro sulla ricerca amatoriale di stelle in esplosione. Nel 1990 ha fondato, assieme a Stefano Moretti e Mirko Villi, il "Gruppo Italiano di Ricerca Amatoriale di Supernovae", concretizzatosi nel Gruppo "Fritz Zwicky" di cui è il presidente. Ha scoperto 26 supernovae (23 ufficialmente riconosciute). Dal 2001 gestisce interamente l’osservatorio astronomico di Monte Maggiore del Comune di Predappio (FC).

IVAN DONADELLO: e' ricercatore presso la Fondazione Bruno Kessler di Trento e si occupa di Intelligenza Artificiale applicata alla sanità digitale, variando dal riconoscimento automatico di immagini alla generazione automatica di frasi in linguaggio naturale. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso la stessa fondazione in co-tutela con l'università di Trento sul tema dell'integrazione tra apprendimento automatico delle macchine e ragionamento logico. Parte del dottorato è stata svolta presso il centro di ricerca per l'apprendimento automatico della City Univesity of London. E' autore di diverse pubblicazioni internazionali sul tema dell'intelligenza artificiale.

ALESSANDRO BIAGINI: laureando in lettere antiche, già allievo di Alessandro Roccati, Paolo Matthiae e Mario Liverani, ha collaborato per testi di divulgazione scientifica, nonché amministratore di siti di trattamento archeologico, ed autore del libro “Neb Mer – Il signore della piramide” (2006 – Helicon Edizioni). Specializzando nelle culture del vicino oriente antico, ha all’attivo ricerche sul campo che hanno permesso la stesura del libro: Sulle tracce di Mosè – Le origini di un enigma millenario che presenterà in anteprima a Bagno di Romagna.

 

ANDREA BOSCHERINI: si è laureato in Scienze e Gestione della Natura a Bologna (Laurea Specialistica di Scienze Naturali). Ha lavorato dal 2010 al 2013 presso il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Dal 2014 al 2015 ha invece lavorato come ricercatore universitario presso il Parco al Regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli. Attualmente è professore di scienze e matematica presso la scuola secondaria di primo grado di Mercato Saraceno. Ha un contratto di collaborazione con la trasmissione televisiva GEO su Rai3 dove è spesso ospite. E’ collaboratore scientifico del centro Turistico di Valbonella dove tiene lezioni naturalistiche e cura lo stagno didattico degli anfibi. Il suo motto è: "la condivisone è la base della divulgazione naturalistica!”

 

ZBIGNIEW SZAFRANSKI: archeologo ed egittologo di fama mondiale, è il direttore della missione archeologica polacca in Egitto che lavora nel tempio funerario della regina Hatshepsut a Deir el Bahari . È il fondatore della scuola polacca di archeologia mediterranea. È un membro dell'Università di Varsavia, dipartimento di Storia, ed è vice direttore del Centro di Archeologia del Mediterraneo. Ha pubblicato numerosi articoli di storia egiziana per riviste specializzate.

RICCARDO MANZINI: nato a Torino e di professione “ufficiale” chirurgo, è Professional Member dell’International Association of Egyptologists (IAE). Ha pubblicato quattro articoli originali per l’Accademia delle Scienze di Torino, che gli hanno valso riconoscimenti e menzioni internazionali. E’ frequentemente invitato, come relatore, nei più importanti convegni europei di egittologia grazie ai suoi approfonditi studi sui complessi piramidali. Ha completato la stesura della descrizione sistematica di tutti i complessi piramidali egizi e della loro analisi evolutiva simbolica ed architettonica, considerata anche in ogni singola componente. La collana, edita da Ananke-Kemet in otto volumi, è anche presente nella pubblicazione ufficiale della biblioteca della Oxford University. E’ fresca di stampa, edito da Kemet, una nuova pubblicazione sulle 10 maggiori piramidi egizie che sarà presentata in occasione delle sua conferenza ad ottobre a Bagno di Romagna.

FRANCESCO CALANCA: è laureato in Lettere Moderne e ha conseguito un Dottorato di ricerca in Anglistica e Americanistica presso l’Università di Firenze. Ha svolto lunghi periodi di ricerca in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, dove si è occupato di arti visive, teatro, cinema e scienze della comunicazione, pubblicando saggi sul romanzo postmoderno, i rapporti tra letteratura e architettura, il romanzo postcoloniale e la beat generation. Successivamente, ha tenuto una rubrica dal titolo “Stranieri infatuati” sul mensile fiorentino “Cultura Commestibile”, dove ha indagato le tracce della comunità di stranieri residenti a Firenze a cavallo fra Otto e Novecento. Attualmente, lavora come guida turistica abilitata e specializzata del Comune di Firenze offrendo percorsi tematici e museali sugli artisti del Rinascimento, in particolare Leonardo da Vinci e Michelangelo, e la loro percezione attraverso i secoli.

 

GIANLUCA MAMBELLI – GIOVANNI SUCCI – GIANNI ROSSI: un naturalista, un ingegnere energetico e un divulgatore scientifico uniti dalla passione per l’astronomia che intraprendono questo viaggio in occasione dell’eclissi di Sole del 02 luglio in Cile. Un viaggio di tre settimane che li porterà a visitare le bellezze naturali cilene, dal deserto alle montagne, fino al mare in località La Serena per l’eclissi totale di Sole. Sarà anche l’occasione per visitare l’osservatorio di La Silla situato nel Sud del deserto di Atacama a 2400 metri di quota. Tutti i dettagli e le meravigliose immagini di Mambelli (che è anche un esperto astrofotografo) li ascolterete durante la serata dedicata all’evento. Un’anteprima del viaggio verrà illustrata il 21 maggio presso la sede del gruppo astrofili forlivesi del quale i tre amici sono soci attivi da anni.

LORETTA GENTILI e MAURIZIO ROSSI: gestiscono con passione ed entusiasmo il ristorante “La straniera”. Nel periodo di chiusura invernale, da anni, amano viaggiare alla scoperta dei luoghi meno frequentati del pianeta. Amano il contatto con la natura e con le popolazioni locali delle quali sono spesso ospiti. Hanno dedicato molti viaggi ai Paesi del Sud America (con una parentesi in Madagascar) dedicandosi poi alla “scoperta” dell’Indocina visitando più volte Laos, Cambogia e Vietnam. Quest’anno, il loro spirito avventuriero, li ha portati in Borneo sulle tracce della Tigre della Malesia!


Altre info sulle conferenze al link:

https://tracieloeterra.gnomomentino.it/

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO:

Volantino Tra Cielo e Terra Pagina 1
VolantinoTra Cielo e terra Pagina 2