CURIOSITA

Un rito nuovo che sa di antico e richiama la consuetudine dei Romani di frequentare nel pomeriggio le thermae per ritemprare corpo e mente, ricavarne benessere.

Weiterlesen

Nella notte della Befana, tra il 5 e il 6 gennaio, in molti paesi dell'Appennino centro orientale gruppi di cantori - pasquellanti, pasqualotti.. - con l'accompagnamento di strumenti musicali, girano di casa in casa intonando la Pasquella, cioè un canto rituale di augurio e prosperità, un "canto di questua", una tradizione della cultura popolare legata ad alcune date del calendario agricolo

Weiterlesen

Qualcuno giura di aver visto degli Gnomi aggirarsi nel bosco dell'Armina, sopra Bagno di Romagna. Già in passato erano state raccolte testimonianze della presenza in questa zona di strane creature, come gnomi e folletti, di fenomeni "meravigliosi", prodigiosi (la gorga nera, la buca delle fate...), che popolavano ed animavano boschi, foreste.

Weiterlesen

La rotabile transappenninica “Tosco-Romagnola” fu aperta nella tarda estate del 1882 met­tendo finalmente in comunicazione, attraverso il Passo dei Madrioli, il Casentino e la Toscana con Bagno di Romagna e l'alta Valle del Savio.

Weiterlesen