Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. 

CAPPELLE, ORATORI, TABERNACOLI

Zurück

Maesta lungo la mulattiera di Corzano


Maestà lungo la mulattiera di Corzano

E' posta lungo la mulattiera selciata che da S. Piero in Bagno in poco più di 1 km reca al Santuario di Corzano. La si incontra, elegante e leggera, a metà del cammino, inserita in una rientranza del muro di sostegno. Il nicchio a due acque, sormontato da una croce di ferro, è in un sol pezzo di arenaria con su scolpite due colonne e rose. All'interno, protetta da un cancelletto di ferro, è conservata una ceramica smaltata raffigurante la Madonna dei Sette Dolori. 

Su un lato, una scritta consunta recita: "QUI SOSTA, O PELLEGRINO / NELL'ARDUA ASCESA / PER TRIBUTARE ALLA CELESTE MADRE / IL SALUTO DEL CUORE. / AVE MARIA".

La maestà fu eretta intorno agli anni Trenta del Nocevento dal "GOB" (Gruppo Opera Buona): una piccola associazione di laici (artigiani, scalpellini, muratori...) che dalla fine della prima guerra mondiale si impegnarono in numerose opere di manutenzione ed abbellimento del Santuario di Corzano.

Anreise

E' raggiungibile a piedi da S. Piero in Bagno seguendo la mulattier che inizia di lato alla chiesa parrocchiale (Sentiero CAI 193 e "Val di Bagno Trek"): la si incontra dopo circa mezzo chilometro.

dom, 09 feb 2020 09:33:45 +0000