CURIOSITA

Indietro

Un posto da favola....un posto da gnomi!


Un posto da favola....un posto da gnomi!

Qualcuno giura di aver visto degli Gnomi aggirarsi nel bosco dell'Armina, sopra Bagno di Romagna. Già in passato erano state raccolte testimonianze della presenza in questa zona di strane creature, come gnomi e folletti, di fenomeni "meravigliosi", prodigiosi (la gorga nera, la buca delle fate...), che popolavano ed animavano boschi, foreste.
Quando viveva in un ambiente per buona parte ancora selvaggio, sconosciuto ed ostile, l'uomo interpretava i fenomeni naturali come avvenimenti straordinari, prodigiosi, meravigliosi o paurosi, che - non riuscendo a comprendere - fantasticava fossero causati da esseri strani o forze misteriose.
Creò così leggende - che nel tempo hanno ispirato gesti, credenze e comportamenti dei nostri nonni - in cui boschi foreste e grotte, sede privilegiata di questi esseri, divennero luoghi di incontri arcani, di apparizioni, luoghi misteriosi in cui tutto poteva accadere o apparire: luoghi cioè in cui si potevano materializzare le paure, le incertezze e fantasie dell'uomo che l'immaginario collettivo vi aveva relegato, per allontanarle e nasconderle. Oggi la paura non viene dall'immaginazione ma dalla realtà, mistero e meraviglia hanno cambiato di contenuto, la natura è finalmente amica. Ed anche nel bosco è ormai difficile smarrirsi: è luogo "domestico" dove ci s'imbatte in caprioli, scoiattoli, cercatori di funghi, cacciatori, escursionisti, villeggianti, ma che tuttavia conserva ancora un sua sacralità, ed è incantatore, capace di suggestioni, pieno com'è di echi, di silenzi improvvisi, di presenze, di fremiti, di luci oblique e di ombre che possono ingannare l'occhio e la mente. Può quindi anche accadervi che l'improvviso balenare fulvo di uno scoiattolo, foglie mosse da un refolo di vento, un riverbero sulle felci lucide di rugiada, il tonfo di una bacca, il frullo di un passero, una lama di sole tra i vapori mattutini di una faggeta... possano suggestionare ed accendere l'immaginazione fino a far intravedere, in un qualsiasi pulsare di vita tra la vegetazione, presenze arcane ed affettuose come degli Gnomi che si muovono nel sottobosco.
Il loro  "avvistamento" ha attirato l'attenzione di tv e giornali, e Bagno di Romagna è divenuto il Paese degli Gnomi, che pertanto, giustamente, ha dedicato ad essi un sentiero.
Al di la di tutto, è comunque bello e significativo che si creda che questi simpatici esseri dal berrettino rosso possano abitare qua attorno, poiché si riconosce al territorio una particolare qualità, capace di evocare suggestioni e fiabe. Ed in effetti, gli Gnomi abiterebbero volentieri a Bagno di Romagna. Qui ci sono laghi e torrenti, boschi, foreste, forre selvagge, montagne, valli abbandonate, ove già da tempo abitano cervi, caprioli, daini, scoiattoli, aquile...e dove anche il lupo da molti anno è tornato: è proprio l'ambiente in cui le leggende narrano che essi vivano!
Esse poi raccontano che questi piccoli esseri benigni e laboriosi siano i custodi dei tesori che la Natura ha profuso nel sottosuolo e nei boschi, e che s'adoprino per mantenerli incontaminati e preservarli. Ebbene, qui, i "tesori" che la Natura ha profuso sono effettivamente incontaminati e ben protetti.
Lo è il vasto territorio, parte del quale - la più pregiata ed incontaminata - è compresa nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, e forma anche quella che è la prima area "selvaggia" creata in Italia, l'Area wilderness del Fosso del Capanno, che piacerebbe tanto a Tarzan. Lo è l'aria, come attestano i continui fitomonitoraggi; lo sono le acque, che da questi monti vanno a dissetare la Riviera romagnola. Le acque termali, altro "tesoro" della natura, da millenni fluiscono dalle profondità sconosciute della terra: un piccolo "mistero", salutare e benefico come tutto qua attorno.
 Si, a ben guardare, Bagno di Romagna è proprio un posto da favola.
Ma gli gnomi, non vivono nelle favole?

Per saperne di più, scoprire il nuovo gioco degli gnomi e vincere un piccolo omaggio!
http://www.ilsentierodeglignomi.it
ScaricaSchedaGioco
ScaricaMappaGiocoGnomi
ComeParteciparealGioco
 

gio, 27 lug 2017 15:17:54 +0000