ITINERARI IN AUTO, TRENO E BUS

Indietro

Bagno di Romagna - Ridracoli - itinerario_auto


Bagno di Romagna - Ridracoli (38 km)

Ridracoli, la frazione più lontana del comune di Bagno di Romagna, conta 16 abitanti. Il cuore di questa parrocchia un tempo popolosa era posta a Ponte a Ridracoli, ove, oltre al ponte ottocentesco, c'erano la chiesa, la scuola, il cimitero, il mulino e l'osteria.
La costruzione dell'imponente diga - la cui acqua disseta la Romagna - ha ridato vitalità a questo borgo: rifugi, case vacanza, ristoranti, ostelli, alverghi, sentieri che costeggiano il lago artificiale o s'inoltrano nel "Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi" garantiscono soggiorni a contatto con la natura. A ponte a Ridracoli c'è IDRO Ecomuseo delle Acque con sale interattive dedicate a numerosi temi, dalla fauna della valle del Bidente al rapporto tra uomo e acqua, per comprendere come è distribuita la preziosa risorsa sul nostro pianeta
Per conoscere da vicino con semplici esperienze le forme e le fonti di energia è attivo un percorso collegato al vicino impianto fotovoltaico che fornisce energia pulita. Una sezione è poi dedicata al risparmio idrico, mentre nella sala 3D un filmato tridimensionale accompagna il visitatore attraverso le foreste intorno al lago, mentre un percorso interattivo conduce alla scoperta delle origini dell'acqua, della nascita e dello sviluppo della vita. Per chi ama la natura il "Polo naturalistico", sul coronamento della diga, è una porta aperta sul circostante Parco Nazionale con gallerie lungo la sponda del lago: al loro interno, attraverso sensazioni visive, uditive e tattili, ci si immerge nella dimensione naturale del Parco. Il "Polo Tecnologico" è invece un’area dedicata alla storia della costruzione della diga e ai sistemi di controllo. Imperdibile, nel periodo estivo, la gita in battello elettrico sul lago.

Contatti
Telefono: 0039 0543917912 / 0039 0543971575
ladigadiridracoli@atlantide.net - http://www.atlantide.net/idro
Itinerario

Da S. Piero in Bagno ci si immette sulla SP. 26. Giunti a Santa Sofia (Kn 15,00), si segue la SP. 4 fino a Isola (4 km) ove si devia sulla SP. 112 che giunge a Ponte a Ridracoli e alla Diga (Km. 35 in totale).
Da Forlì e da Stia - Pratovecchio: SP.4 (ex SS 310 Bidentina), bivio a Isola (km 47,5) per imboccare la SP. 112 fino alla Diga.

Suggerimenti utili

Dal 1 marzo al 15 giugno e dal 16 settembre al 31 dicembre la diga è aperta il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 18 (Il Museo al sabato apre alle 14). Dal 16 giugno al 15 settembre la struttura è aperta tutti i giorni - escluso il lunedì - dalle 10 alla 19. Sempre aperto, previa prenotazione, per scuole e gruppi.

gio, 06 lug 2017 15:50:47 +0000